martedì 24 aprile 2007

Blocchiamo il Filtro Anti Particolato!

La mia battaglia più grande che voglio condividere con i miei lettori è quella contro l'utilizzo del Filtro Anti Particolato (FAP).
Questo filtro è molto ma molto pericoloso! Non mi credete? Pubblico la risposta del dottor Montanari, direttore del laboratorio per la ricerca sulle nanoparticelle, ad una domanda sul FAP.
“L'ossido di cerio è usato dalla Peugeot che ha inventato il sistema, ma si possono usare anche altre sostanze che raggiungono sostanzialmente lo stesso scopo. Ciò che intasa il filtro e che costringe a una sua pulizia ogni 300-400 km è solo in minimissima parte cerina. Si tratta, invece, principalmente di residui carboniosi, residui metallici e residui non metallici. Questi materiali vengono sminuzzati periodicamente a dimensioni piccolissime, molto più piccole di quelle delle polveri prodotte dal motore, ed espulsi dal filtro per essere immessi in atmosfera. Alla luce delle conoscenze di nanopatologia, questo particolato così fine costituisce un'aggressione per l'organismo assai più grave di quella che sarebbe costituita dalle polveri non trattate eventualmente espulse da un motore Diesel non dotato di filtro”.
In questa maniera da un particolato grossolano si ottiene un particolato MICIDIALE!
Non lo dico io ma uno scienziato!! Questa cosa mi fa andare su tutte le furie.
Ci stiamo uccidendo con le nostre mani e nessuno ce lo dice!
Per questo ho inserito un video nei link a sinistra di questa pagina chiamato: "SPIEGAZIONE SUL FILTRO ANTI PARTICOLATO" dello scienziato precedentemente citato.
Vi invito a guardare e trarre le vostre conclusioni...

25 commenti:

Anonimo ha detto...

finalmente qualcuno che come me pensa "male" del FAP ... una vera truffa oltre ad un danno per la salute ancora peggiore del benzene rilasciato dall benzina verde!!!

Dobbiamo organizzarci e ceracre di sventare questa ennesima truffa ai danni dell'umanità!

ing.Pietro Lorenzetti

Anonimo ha detto...

Da possessore di auto dotata di filtro antiparticolato, sono rimasto molto perplesso ed amareggiato quando ho ascoltato le parole del Dr. Montanari, riguardo al funzionamento filtri antiparticolato.
Ho iniziato le mie ricerche, e al momento mi sento di smentire alcune le sue affermazioni, relative al loro funzionamento, questo dispositivo viene paragonato ad un inceneritore, basandosi come da lui dichiarato, su uno spot della Peugeot e non su prove di laboratorio. Una precisazione è d’obbligo, ha una grande stima del Dr Montanari, seguo con molto interesse il suo blog e le sue conferenze, ma credo che uno scienziato proprio per il ruolo di studioso e ricercatore che riveste, non debba generare allarmismi, parlando in pubblico delle sue supposizioni.
Cercando nel web, mi sono imbattuto sui test effettuati da alcuni laboratori, fra cui la prova della Stazione Sperimentale per i Combustibili, fatta per conto di 4ruote, nel 2004 ed le successive relazioni del 2005, 2006,e 2007.
Sono state messe a confronto diverse auto benzina e diesel con e senza filtro, la stragrande maggioranza delle emissioni di un motore diesel senza filtro, è composta da particelle, la cui grandezza varia dai pm0.01 ai pm1, cioè il tipo di particelle più dannose per la nostra salute. I filtri antiparticolato montati sulle autovetture hanno superato i test molto bene rivelandosi realmente efficaci per trattenere il paricolato. Nel filtri che usano additivo, la cerina, assolve una triplice funzione, 1) di aggregare le particelle di particolato presenti nei gas di scarico, in modo da essere, intrappolate all’interno del filtro stesso, 2 ) di abbassare la temperatura di combustione del particolato 3) di cedere ossigeno durante la rigenerazione, per trasformare le particelle di carbonio in co2.
Purtroppo i FAP e DPF non sono in grado di trattenere la maggior parte delle nanoparticelle, riporto un passo del test agip-eni

– Le nanoparticelle sarebbero prevalentemente volatili e non si raccoglierebbero sul filtro (quindi non contribuirebbero al “particolato”) e sarebbero costituite prevalentemente da acido solforico e composti organici pesanti


Stazione sperimentale dei combustibili, prova effettuata nel 2004 per conto di 4ruote
http://www.disat.unimib.it/chimamb/PM2004/ORALI_pdf/avella.pdf
relazione del 2005
http://www2.minambiente.it/Sito/settori_azione/iar/iam/emissioni/docs/convegno_29_09_05/avella.pdf
relazione del 2006
http://www.ssc.it/pdf/2006/SSC_PM2006_Firenze.pdf
relazione dpf - scr -del 2007
http://www.ssc.it/pdf/2007/emissioni_autoveicolari_PV_2007.pdf
relazione agip-eni
http://www.ingegneria.unige.it/associazioni/ata/sem02/agip%5Cagip.pdf
e questa relazione
http://services.area.trieste.it/ShowComDett.aspx?ComID=620

Moni2008 ha detto...

...la cosa che più mi fa arrabbiare è che oggi, 1 Aprile 2008, esattamente 1 anno dopo che Michele ha postato la sua intenzione a lottare contro il FAP, ribadisco, solo oggi ho sentito alle 8.30 a Uno Mattina un'intervista a due medici sugli effetti dannosi del FAP.
Devo dire che la cosa mi ha sconvolto alquanto e non solo per quanto riguarda la ns. salute ma anche per le ns. tasche.
Mi spiego meglio: io vivo a Palermo e lavoro in centro e come penso molti di voi, combatto in continuazione con targhe alterne, zonizzazione della città, pass, bollini di vario tipo e genere per garantire le auto etc...etc... tutte cose che essendo a pagamento, gravano sulle ns. tasche, da anni, con un bilancio tutt'altro che positivo per la ns. salute!
Insomma, non fanno altro che truffarci a ns. totale insaputa... e poi dicono che Grillo non ha ragione quando dice che la stampa ufficiale è tutta venduta!

Anonimo ha detto...

Prova a dirlo ad un conduttore di un programma in onda ogni mattina su Rai 1 e assai seguito da una marea di massaie, come la comunicazione di "massa"sia dannosa se non supportata da dati oggettivi e rilievi scientifici innescando così crociate contro i "novelli untori del 21°secolo"
(trasmissione di oggi 26 maggio)

Anonimo ha detto...

salve,
vorrei sfatare questa bufala sulla pericolosita' del fap.
Faccio applicazioni in retrofit di FAP principalmente su Autobus e posso affermare con certezza che non e' affatto vero che vengono espulse nano particelle,tutto resta imprigionato nel filtro il quale poi viene pulito e rifgenerato in appositi macchinari che solo poche aziende dispongono con dei cicli di pulizia che durano fino a 3gg.
Un altra cosa falsa e' il fatto che il filtro duri solo 300 km , mediamente un filtro dura almeno 30.000 km in condizioni pessime, cioe' con un motore euro 0 e con scarsa manutenzione altrimenti si puo' arrivare tranquillamente ad 80,000 km.
State tranquilli che ad oggi il fap e' il miglior modo per abbattere le polveri sottili e prevenire l'inquinamento.

Michele ha detto...

Caro (ultimo di tanti) Anonimo,
lei vuole rassicurarci sulla pericolosità dei FAP però non mi cita neanche mezzo articolo per avvalorare la sua tesi.
Quello che lei dice cozza tremendamente con le più elementari leggi della chimica (vedasi Lavoisier su tutti), senza contare che la stessa Peugeot (http://www2.peugeot.it/fap/) recita "le polveri vengono sminuzzate fino al limite del misurabile", qual'è il limite misurabile?
Vuol dire che sono più piccole del pm10 quindi molto più dannose.
Con il suo commento menzogniero si è reso partecipe della truffa clamorosa dei FAP, ora le corre l'obbligo di spiegare e documentare le sue dichiarazioni.

Larry B ha detto...

Salve
Possiedo un auto dotata di fap da 2 anni, posso sapere se l'esposizione di persone anziane a tale filtro può provocare in esse malattie terminali in breve tempo?

Anonimo ha detto...

Per Larry B: il tuo post non è chiaro. Che c'entra il "tuo" FAP con l'esposizione delle persone anziane? Forse trasporti persone anziane tenendole giusto in faccia allo scarico del filtro?
Boh?

Elena ha detto...

Sono ignorante sul FAP, ma in questo giorni ho comprato una 1.3 FAP che poi ho cambiato in 1.4 a benzina. MI ero lasciato convincere, ma poi leggendo un po' e ragionando di mio, ho tratto questa concluzione. Il Filtro dopo 100mila KM va smaltito...dove? questo non è il catalizzatore (altra boiata), che se si rompe (meglio) vai ugualmente. Il faè se non lo cambi impazzisce la macchina. Ora la Peugeut monta l'evoluzione dotato di un liquido nocivissimo, che va rabboccato ogni 50mila km e costa €100 al litro, c'è ne sono 5 dentro. visto che cala dova va? nell'aria!! pensate allo smaltimento!! Io ho cambiato in benzina perchè a conti fatti mi costava meno del DIESEL FAP. ci facciamo infinocciare dalla parole. Ho avuto una macchina a metano per 12anni, ora l'avro a GPL, perchè mi sono rotto di farla ogni 330km. Fateci i conti bene, e guardate avanti nel tempo. La mia vectra è andata 6anni sanza catalizzatore e passava senza problemi il bollino blu..!!! pensate alla benzina verde..che ha creato diversi tipi di patologie in più della rossa. Pensate che da quando sono aumentati i diesel in giro sono iniziati i blocchi del traffico, nonostante ci siano molti metano e gpl. FATEVI DOMANDE....da li arrivano le risposte..!!! ciao Massimiliano da RE.

Elena ha detto...

Costi Diesel
Carburante: 1,100
Costi fap: 700
costo filtro olio: 85
costo tagliando: 150
Costo liquido: 100 a lt(peugeut,citroen)

Costi benza
carburante 1,250
filtro olio: 0 (eliminato matori nuovi)
Costo tagliando 150


a costi fatti non c'è differenza. Mette in conto le noie che ptete avere con il diesel fap se non lo usate bene. La macchine fap devono fare tratti lunghi di strada, il fap rigenera ogni 100mila km e consuma 1 o 2 litri di gasolio. Se andate solo in città evitatelo vi distrugge la macchina e sarete abbandonati dalla concessionaria e passerete giorni senza macchina perchè sarà in riparzione. La cambierete per disperazione. In merito ci sono molte testimonianze.

Anonimo ha detto...

non so chi sia elena ..... ma dare informazioni a caso mi sembra fuori luogo ..
si può essere pro o contro il filtro fap o dpf ma disinformare non si deve ...
Il costo benzina e diesel è giuso (l'unica !!!!!!!)
Il filtro olio si cambia sia sul benzina che sul diesel
Sul benzina si cambiano anche le candele
la rigenerazione avviene quando serve (ogni 300 - 600 km)
se guidi solo in città piano piano il filtro non viene rigenerato ... devi fare ul viaggio più lungo (questo è giusto !!!!!)
non ti rovina la macchina ma solo il fioltro sen non lo usi nel modo corretto --- basta informarsi prima di acquistare la vettura --- inutile lamentarsi dopo ..
per la pericolosità delle nano particelle è importante che le ricerche vengano continuate ... ma sopratutto che vengano riportati dei dati oggettivi e non per sentito dire o per supposizione .....

Mi tocca parlerne tutti i giorni durante le mie lezioni ..

Lorenzo Bellinati
bellinati@libero.it

Elena ha detto...

ho solo fatto un sunto di quando mi hanno detto i vari concessionari e installatori di metano. Nella meriva nuova 1.4 che ho comprato e mi arriva tra due mesi il filtro olio non c'è, detto dal meccanico che mi ha venduto la macchina. Un amico ha un BMW e ha rigeranto e 15mila, una altro ha una peugeut e il liquido tanto costoso e pericoloso lo rabbocca periodicamente. Se la tua rigenera. La mia non è disinformazione è riportare quello che si sente da quelli ceh dovrebbero sapere e che alla fine la gente sente. Non siamo scenziati ma persone che si fidano di quelli che dovrebbero sapere di piu. IL FAP è una cagata, perchè non fa spendere di più rispeto al diesel normale considerando i tagliandi più costosi non c'è nessun risparmio dal GPL e poco dalla benzina e meno non si faccia 30mila km l'anno.

Ipotesi 30mila km anno (3anni)
DIESEL 18km LT (€ 1,100)
Carburante 6.250,00
SOST FAB € 700
FILTRO € 85

METANO 23,8 KM X KG
CARBURANTE € 5.289 (€ 0,860)
IMPIANTO € 2.000 (CON INC)

GPL 12,2KM X LT
CARBURANTE € 5.690,00 (€ O,560)
IMPIANTO € 1700,00 (CON INC)
FILTRO € 15/20 (DOVE C'è)


BENZINA 14LM X LT
CARBURANTE € 7,714 (1,200)
FILTRO 15/20

Se compri un diesel per riparmiare devi fare molti ma molti KM anno.
In 3 anni a 30mila km, non risparmi nulla il risparmio se lo mangia il FAP. Pochi diesel in circolazione fanno + di 30mila KM l'anno, molti girano in Città.

Anonimo ha detto...

fatti mettere per iscritto che sulla tua meriva che ti arriva non sia presente il filtro olio ......
il liquido che costa tanto ... la peugeot al primo cambio ti fa 200 €uro dando indietro il vecchio fap e riempendo con 3 litri di liquido (in realtà costa 25 €uro al litro) e non si rabbiocca spesso solo dopo 80 o 120 mila km
secondo me hai dei meccanici che ti prendono in giro .....
comunque se fai pochi kilometri è meglio se giri a metano o gpl ...
Lorenzo Bellinati
bellinati@libero.it

Anonimo ha detto...

spero che a "elena" sia già arrivata la sua mertiva per sapere se quanto gli hann detto era vero 8ho chiesto al cocessionario opel per l'olio e mi dice che occorre fare il tagliando co cambio olio ogni 15.000 km )
non so chi abbia ragione ma informare bene mi sembra che il blog se lo meriti .................
bellinati@libero.it

Anonimo ha detto...

PURTROPPO CI SONO DICIAMO DELLE '' TRUFFE LEGALIZZATE '' QUELLO CHE POSSO DIRVI PER ESPERIENZA E' CHE AVENDO UNA PHEDRA CHE MI HANNO CHIESTO 1000e E PASSA PER CAMBIARE IL FAP HO CONTROLLATO SU INTERNET HO TROVATO DIVERSE DITTE CHE HANNO COMUQNUE I RICAMBI DISPONIBILI NUOVI O RIGENERATI A META' PREZZO ! PURTROPPO TOGLIERLO CON LE CENTRALINE E' UN BEL PROBLEMA!! ALMENO SI RISPARMIA ..
LEGGETE ANCHE QUESTE INFORMAZIONI CHE HO TROVATO SUI FAP !!!!

http://cgi.ebay.it/FAP-FILTRO-ANTIPARTICOLATO-BMW-525-530-X3-X5-D-NUOVO_W0QQcmdZViewItemQQitemZ260444679078

Anonimo ha detto...

Per Elena:
Possessore di peugeot 307 fap. Sostituzione filtro fap e rabbocco cerina dopo 80.000 km, 250€.(non dopo 30.000km) Percorrenza mista città ed extraurbano, mai avuto problemi.

Elena ha detto...

Si sono d'accordo con te. Chiediti ora dove è andato il fitro sostituito? e il famoso liquido rabboccato? Prima non esistevano ora sono da smaltire e smaltiti nell'aria. Nemmeno questo costo esisteva e nemmeno tutti i problemi segnalati. Costi e ambiente...

Anonimo ha detto...

il filtro viene rigenerto togliendo dal suo interno il residuo del liquido. se mi dici che ci son delle persone che non lo riportano per smaltirlo sono d'accordo con te . ma questo non è colpa della tecnologia ma, della stupidità umana che sempre di più occupa spazio e non sembra avere una fine .......
ciao elena spero che sia arrivata la tua auto .....
Intanto ora ho acquisato una renault clio 1200 a benzina/gpl in cambio di una vecchia punto 1200 del 1995 ... un po di inquinamento in meno ...
bellinati@libero.it

Elena ha detto...

si la macchina 1.4meriva è arrivata e sono molto contenta. consumo 6.6ltx100km e tra poco la metto a GPL dal mio installatore amico. Ho fatto fatica ad abituarmi al motore più piccolo rispetto alla vectra 1.8 è un altra cosa, pero è molto più comoda facile e piccola e veramente si sta comodissimi in 5pers. si sta più comodi che su una BMW o AUDI

Anonimo ha detto...

Sai cosa vi dico? nel periodo di crisi che c'è non ho soldi per comprare la macchina nuova, danni o non danni del filtro io lo metto costa meno che cambiar auto ... ci deve pensare la regione lombardia a comprarci le auto visto che si divertono a farci cambiare per niente. I pullman e camion sono il vero problema ma loro possono sempre circolare, un vaff. enorme alla regione lombardia

Anonimo ha detto...

Al di là di tutte le "deviazioni" al problema principale, (il FAP) e cioè: manutenzioni, consumi, prestazioni, ecc. cose che bene o male sono presenti in tutti i veicoli; io credo che l'argomento debba essere approfondito specialmente da enti come università e istituzioni pubbliche. Tuttavia è anche vero che alla fine difficilmente arriveremo a capire se il FAP aiuta o danneggia come le battaglie che si susseguono ormai da decine e decine di anni tra la medicina ufficiale e quella alternativa dove la prima viene accusata, dalla seconda, di favorire più gli interessi delle case farmaceutiche che la salute della gente. Intanto a pagare in salute e denaro sono sempre i comuni cittadini. Io credo che sia ora di smetterla con tante chiacchere e di passare ai fatti, i politici che facciano il loro lavoro invece di fare teatro in pubblico altrimenti che se ne vadano pure a casa. Non so come vadano le cose nel resto del mondo ma a volte, in certe situazioni che mi capita di vivere specie nelle pubbliche amministrazioni, mi vergogno di essere Italiano. Meditate gente, meditate. Un caro saluto a tutti. Matteo.

Elena ha detto...

risp per bellinati@

La macchiana è arrivata, lo cambiata con la benzina che ho fatto mettere a GPL da un installatore esterno che miha consigliato il 1,4, il quale non ha problemi di valvole. il tagliando lo programmato ogni 50milaKM, credo che questo basta e mi costa la metà del TD, credo che questo basta senza fab, se poi ci si metteno tutte le vici che girano in parte confermate dal mio meccanico venditore che le macchine vede...LA SCELTA E' FACILE. L'imquinamento in Città è raddoppiato al momento che sono raddoppiati i disel..DOMANDE?

SNORKI71 ha detto...

pirelli produttore di fap allora ci risiamo un propietario di un camion oppure un bus deve passare da loro non esiste concorrenza e mai possibile?????
in europa ci sono leader di produttori di fap maa in italia non possono entrare chissa come mai?????
la solita mafia la pirelli ha un prodotto che non funziona e altamente tossico eppure ha delle omologazioni chissa??????

Anonimo ha detto...

IMMAGINATE un bell'accordo commerciale tra produttori auto e stati per l'incentivazione alla sostituzione dei veicoli a fronte dei cattivi investimenti (per lo più finanziari speculativi) che le case automobilistiche hanno fatto tramite le loro finanziarie!!
Hanno creato così un mercato viziato ai danni dei cittadini

Roby ha detto...

CHE SCHIFO RAGAZZI!! CHE SCHIFO! è ora di finirla! non se ne può ++++!! ci prendono per il culo e ci ammazzano mentre ci succhiano SOLDI!!!!!
IL FAP E DPF... strumenti di morte lenta !!! invece di OBBLIGARE tutte le case autormobilistiche a PRODURRE AUTO ELETTRICHE METANO O IDROGENO, invece di FAR SVILUPOPARE TECNOLOGIE buone.. continuano a FAR MANGIRE I PETROLIERI FACENDO AMMALARE NOI e i NS;: bambiniiiiiiiiiiiiiii!! è uno SCHIFO DI GOVERNO CORROTTO!! io devo cambiare auto e sono in CRISI NERA perchè non esistono modelli a METANO, quelli che ci sono sono osceni e carissimi e consumano tantissimo, per non parlare della auto ELETTRICJHE! FANNO DI TUTTO X DISINCENTIVARE!! IO SONO D'0ACCORDO A FARE SACRIFICIIIIIIII PER CHèP DOBBIAMO AIUTARE NS. PAESE E FAR GIRARE ECONOMIAA STROZZANDOCI NOI, MN NON SONO + D'ACCORDO A REGALARE SOLDI E SALUTE!! MALEDIZIONE CORNUTI E MAZZIATI SEMPRE!! GOVERNO LADRO PENSA ALLA TUA GENTEEEEEE FAI QSA PER IL NS. BENE NON PER IL BENE DEI POTENTI!!ROBERTO.