martedì 15 maggio 2007

Risparmio energetico

Per chi non lo sapesse il 16 febbraio 2007 si è tenuta la giornata per il risparmio energetico. Perfetto. Il risparmio energetico è molto importante, almeno quanto l'utilizzo delle fonti alternative, fondamentali per uno sviluppo eco-sostenibile.
Ma gli sprechi, però, sono ad dir poco esagerati: se noi limitassimo queste vergogne lasceremo sicuramente un mondo migliore per le generazioni future.
Leggete quali sprechi ci sono nella sola Europa.
Una volta il campanello di casa era sempre spento, tranne quei due secondi quando veniva premuto da qualcuno. In questa maniera consumava energia per pochissimo tempo. Succedeva però che si poteva prendere una leggera scossa, con probabilità molto bassa.
Adesso le cose sono diverse: entra la corrente a 220 volt e un trasformatore la pone a 12 volt e, udita udite, è sempre attaccato! Consuma 24 ore al giorno! Quanto? Consuma 4 watt, anche quando è spento, cioè nessuno lo sta premendo.
In Europa ci sono circa 250 000 000 campanelli: totale 1 miliardo di Watt per tenere una cosa spenta!!
1 miliardo di Watt è la produzione di una grande centrale nucleare: noi produciamo scorie radioattive e quant'altro per tenere i nostri campanelli SPENTI!
Ma c'è di più: anche il bollino rosso della tv che non si spegne mai spende 4 Watt per alimentarsi e moltiplicato per circa 200 000 000 televisori in Europa... teniamo un'altra centrale nucleare accesa solo per la nostre tv SPENTE!
Sarò anche duro su queste cose, ma scusate, questa è pazzia.

1 commento:

Franci ha detto...

No, non sei troppo duro. Sono troppi gli sprechi di ogni giorno, e mi ci metto dentro pure io, perchè pecco ancora in tante cose, pur avendo iniziato a farci caso il più possibile. Purtroppo è il nostro stile di vita che ci porta a determinate scelte, la pigrizia e la comodità. Non ci si può fare nulla, se non cercare di informare le persone, diffondere un minimo di notizie e consigli su come risparmiare energia (e di conseguenza anche soldi se vogliamo metterla sul piano proprio materiale...), su come cercare di salvaguardare questo nostro territorio, così maltrattato e malsfruttato.
Vogliamo parlare delle super-mammine che la mattina accompagnano i pargoli a scuola e per attraversare la strada (sottolineo: attraversare la strada!!)o fare 150 metri accendono il super suv 3000 di cilindrata???e poi tornano a casa...assurdo.
Oppure di quando si va al supermercato e si compra un etto di prosciutto? minimo ti danno 3 incartamenti diversi, e poi te li infilano dentro un sacchettino di plastica (che non si sa mai...) il quale a sua volta andrà a finire nella busta della spesa, di plastica pure quella ovviamente. Assurdo pure questo.
E quelle pratiche confezioni di polistirolo (o quello che è) che contengono due bistecche?una famiglia di 4 persone deve minimo prendere due confezioni per cenare e qual'è il risultato? in un giorno non ci è più sufficiente neanche un solo cestino delle immondizie.
E si che ci vorrebbe così poco per cambiare abitudini...sono convinta che solo partendo da queste piccole cose possono nascere quelle grandi, ma finchè non ce lo mettiamo tutti nella testa la vedo dura...