lunedì 7 maggio 2007

Lettera per Ministro Di Pietro

Mi sarò anche montato la testa, però quest'oggi ho voluto cercare di fare un atto di democrazia diretta: parlare di persona con un nostro ministro.
Sembrerà folle, ma ci voglio provare. Per questo ho inviato questa e-mail al Ministro Di Pietro.
"Caro Ministro,
mi rivolgo a Lei e all'Italia dei Valori e cerco di fare un atto di democrazia diretta.
Lei è l'unico che si muove per un parlamento senza condannati e contro le ingiustizie.
Per questo mi rivolgo a Lei: so che non è il suo campo diretto di azione però volevo dirLe una cosa sull'ambiente e l'aria che respiriamo.
Ho letto che dal settembre 2009 tutte le macchine diesel dovranno essere dotate del Filtro Anti Particolato per ridurre le emissioni di particolato nell'aria. L'intento è buono, però questo metodo solleva molti sospetti.
Io non sono uno scienziato quindi non posso spiegarLe bene però ho capito che:
- se il particolato viene bruciato in questo filtro viene sminuzzato in particolato più fine quindi più aggressivo per la salute umana e per l'ambiente;
- bruciare non vuol dire far sparire.
Le "giro" dei link che parlano dell'argomento.
http://www.greenreport.it/contenuti/leggi.php?id_cont=3772
http://dallapartedichiguida.blogosfere.it/2007/01/fap-montanari-risponde-a-un-lettore.html
http://beppegrillo.meetup.com/54/boards/view/viewthread?thread=2804761&pager.offset=0
Attendo una risposta a questa e-mail, sperando che Lei sia cosi gentile.
La ringrazio di cuore per l'attenzione."

1 commento:

Franci ha detto...

Sei fantastico!